Gioventù musicalmente bruciata

Il gusto musicale di tanti ragazzini e ragazzine viene bruciato ogni giorno dal pop commerciale. Due idoli indiscussi di milioni di giovani fan sono Justin Bieber e Miley Cyrus. Questi due artisti sono spesso al centro di critiche e subiscono pesanti insulti dai loro numerosi detrattori. Ma quanto si conosce realmente della loro gavetta musicale e del modo in cui sono giunti al successo? Miley Cyrus è figlia d’arte, precisamente del cantante country Billy Ray Cyrus. A 12-13 anni partecipa ai provini per diventare Hannah Montana nell’omonima serie televisiva di Disney Channel. La serie Hannah Montana diventa un successo. Nel 2007 la Cyrus ha guadagnato 18 milioni di dollari, mentre nel 2008 è arrivata a guadagnare 25 milioni. È entrata quindi nella classifica di Forbes “Celebrity 100”, alla posizione numero 35. Da qualche anno a questa parte, Miley è cambiata sotto molti aspetti: da che era solo una ragazzina della Disney che appassionava i bambini, si è trasformata in una cantante da video a luci rosse. Dopo le performance bollenti e i look che certo non si addicono a un’ex stellina Disney, la cantante è stata avvistata ubriaca dopo un party, talmente brilla da dover essere portata via in spalla. L’ultima provocazione di Miley Cyrus: dopo uno show più o meno sobrio, la cantante ha tirato fuori dalla borsetta una canna e l’ha accesa sul palco, tirando ampie boccate. D’altro canto, gli Mtv Ema 2013 si sono tenuti ad Amsterdam. Justin Bieber nasce a Londra (Ontario) il 1° marzo 1994. È un cantante, musicista e attore canadese. Venne scoperto nel 2008 da Scooter Braun, che si imbatté per caso in un suo video su youtube e successivamente divenne manager. Bieber ottenne quindi un contratto con la Raymond Braun Media Group e, in seguito, un altro con la “Islands Records”. Il suo singolo di debutto, “One Time”, fu pubblicato a livello mondiale nel 2009 e raggiunse la top ten in Canada e in altri trenta paesi. Nel 2011 il cantante entrò nella seconda posizione della classifica Forbes, per le celebrità più pagate sotto i trent’anni. Infatti in un anno ha guadagnato 53 milioni di dollari. Il 28 agosto 2011 vince il titolo di “Miglior video maschile” agli MTV Video Music Awards 2011. Quando sale sul palco a ricevere il premio, fa un discorso in cui afferma di dover ringraziare Gesù per avergli dato il talento che lo ha portato a vincere la competizione. Dalle ultime notizie, Bieber è stato filmato mentre dorme con una brasiliana. Fin qui non ci sarebbe nulla di male, se non fosse per il fatto che ora tutto il mondo è convinto che Justin abbia pagato questa ragazza per passare la notte con lui. Di recente, inoltre, Bieber è stato travolto dalle critiche a causa di un video che lo mostra ubriaco mentre usa impropriamente il bagno di un ristorante. Il video lo mostra vicino alla scala che dà accesso al servizio. In un primo momento Justin è ripreso di spalle mentre urina in un secchio che normalmente viene usato per pulire i pavimenti. Tutti sono preoccupati per la popstar a causa delle “cattive” compagnie. In questo periodo si fa vedere in giro con la bad girl Miley Cyrus, sua amica di vecchia data. Una fonte ha dichiarato che tra i due ci sia attrazione sessuale. Queste star influenzano i giovani di tutto il mondo, sono i modelli della nuova generazione. Ma i ragazzini di 13/14 anni avrebbero bisogno di un esempio positivo. I cantanti e gli attori esistono non solo per farci appassionare alla musica o ai film, ma per trasmettere di più, lanciare messaggi, esperienze. Farci crescere guardando e sentendo qualcosa, che sia una canzone, una poesia, un film, un video, qualsiasi cosa. Tutta questa musica “moderna” di positivo trasmette poco e niente. Una Miley Cyrus o un Justin Bieber nelle loro canzoni stanno solo lanciando messaggi subliminali. Ovviamente le case discografiche continueranno a offrire questo tipo di musica, poiché è redditizia e il loro scopo è il guadagno. Quindi deve cambiare la domanda, ovvero i gusti dei giovani ascoltatori, in favore di una musica che sia musica e non un circo e vuota apparenza.

 

 

Maria Succoia

 

download

Il Blocco Studentesco ad Anversa per un incontro sull’identità europea

1456021_613575085355743_1849349651_n 1476223_613609005352351_1179991453_nAnversa, 30 nov – Il Blocco Studentesco ha partecipato oggi ad Anversa a un incontro sul ruolo dei movimenti giovanili europei organizzato dagli studenti nazionalisti fiamminghi. All’iniziativa, a cui il Blocco ha partecipato come ospite d’onore raccontando la propria esperienza, hanno preso parte rappresentanti di altre nazioni europee come la Germania e l’Ungheria.