O Roma O morte!

Contro tutto e tutti, oggi come allora, il grido è sempre lo stesso:

O ROMA O MORTE!

Annunci

Urla la tua rabbia!

URLA LA TUA RABBIA!

Solo così sentirai bruciare dentro te una vita fatta di lotta, di sacrifici e di gioie
Solo così avrai la forza che ti farà resistere quando sentirai dei cedimenti

Urla la tua rabbia, perché una canzone accompagni la tua lotta!

Manifestazione Blocco Studentesco

Questa mattina nelle città di Roma, Ascoli Piceno e Lecce gli studenti italiani sono scesi in piazza contemporaneamente per chiedere ancora una volta al Ministro Fedeli una migliore gestione dell’alternanza scuola-lavoro, a causa della quale in molti casi i tirocinanti si ritrovano a svolgere mansioni non inerenti al corso di studi. Inoltre la mobilitazione vuole far aprire gli occhi anche sulle pessime condizioni in cui versano gli la maggior parte degli edifici scolastici italiani, lasciati all’abbandono senza adeguati controlli da parte delle istituzioni competenti.

I Nuovi Mostri!

Questa notte il Blocco Studentesco ha tappezzato la città con le gigantografie del presidente della camera,Laura Boldrini e del ministro dell’istruzione,Valeria Fedeli,raffigurate in modo satirico richiamando la rubrica “i nuovi mostri” di Striscia la notizia.

Obiettivo dell’azione,mostrare agli studenti e non solo chi sono i nemici dell’istruzione e del futuro di questa nazione.

È anche a causa di questi due personaggi se oggi assistiamo allo svilupparsi di nuove generazioni senza solide basi per la costruzione del proprio futuro e al disinteressamento del futuro dei nostri giovani proprio da parte di chi dovrebbe rappresentarne le istanze.

Con questo ennesimo attacco il Blocco Studentesco ribadisce di essere lunico promotore di una gioventù forte e libera,consapevole delle proprie radici ma proiettata verso il futuro.

Marie Curie in rivolta!

Questa mattina alcuni nostri militanti hanno tenuto un sit in con gli studenti del Marie Curie di Ponticelli, per chiedere alla dirigenza dell’istituto di fare le dovute pressioni sugli organi competenti affinché l’amianto presente nell’area circostante l’istituto venga rimosso al più presto.

La Preside ha accolto le richieste dei ragazzi promettendo di presentare un’ulteriore istanza per ottenere la bonifica della zona.

Ovviamente continueremo a vigilare sulla situazione fin quando la problematica non sarà definitivamente risolta.

STAY TUNED!